Simposiarca

Tea Andreoletti

Progetto sviluppato durante la residenza Bivaccourbano_R di Progetto Diogene Torino IT, ottobre – dicembre 2016.

“Bivaccourbano_R 2016 è stato per Andreoletti l’occasione per dedicarsi all’esperienza di pratiche conviviali adeguate alla sensibilità contemporanea, trasformando il Tram di Diogene in un salotto nel quale, ogni settimana, vengono accolti pochi ospiti invitati, e viene o erta loro acqua sapientemente mesciata con vino.

Durante il periodo di ricerca Andreoletti ha infatti seguito i corsi d’idro-sommelier/degustatrice di acque minerali e di sommelier, con l’intento di combinare questi due sapori in maniera equilibrata, dando vita ad una bevanda capace di trasmettere atmosfere familiari e diventare il pretesto per iniziare il dialogo, accompagnare la conversazione e la condivisione dell’esperienza.

Ad ogni incontro l’artista esalta così l’antica consuetudine di diluire il vino con l’acqua facendo suoi i gesti del Simposiarca, colui che durante i simposi, nell’antichità, stabiliva le giuste proporzioni di acqua nel vino perché si raggiungesse l’ebbrezza senza oltrepassarne il limite.”

Testo di Progetto Diogene


Project been conducting during residency at Diogene Bivaccourbano_R. Turin IT, october-december 2016

“ Bivaccourbano_R 2016 has provided Andreoletti with the opportunity to devote herself to the experience of convivial practices that correspond to contemporary sensibilities, by turning the Diogene Tram into a sort of living room where she welcomes a few invited guests every week, and offers them a libation of wine wisely mixed with water.

During her research, in fact, Andreoletti has taken hydro-sommelier/taster of mineral waters and sommelier /wine-taster courses, with the intention of combining those two flavors in a balanced manner, resulting in a beverage capable of transmitting a congenial atmosphere and becoming a pretext for starting a conversation, and thereby accompanying the conversation and the sharing of experiences.

At each meeting, the artist thus exalts the ancient custom of diluting wine with water by using the gestures of the Symposiarch, who during the symposia in ancient times, established the right proportions of water in the wine so that the imbibers would reach inebriation without exceeding the limit of advanced intoxication.”

Text by Progetto Diogene

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...